Il 22 ottobre 2011 a Sanvincenti (Istria)

di | 12 Ottobre 2011

Il nostro peregrinare sui sentieri della memoria e della riconciliazione ci porta quest’anno in Istria: idealmente nel paese di Lanišće (Lanischie), dove il 24 agosto 1947 è avvenuta quella che viene chiamata «la cresima di sangue», realmente saremo alla chiesa di Svetvinćenat (Sanvicenti), dove è sepolto il servo di Dio Miroslav Bulešić ucciso a Lanišće (Lanischie).

Ci incontreremo con tre persone su cui si è scatenata la violenza feroce – il martire Miroslav Bulešić, mons. Jakob Ukmar e Štefan Cek, tutti e tre sacerdoti di Cristo – ma vuole essere questo soprattutto un incontro con tre persone che volevano e sono riuscite a vivere coscientemente il perdono, pregando per coloro che facevano loro del male.

Scopriremo così in loro gli stessi ideali che si propone di realizzare la nostra associazione Concordia et pax: una cultura di convivenza pacifica e fraterna che è possibile soltanto con il perdono reciproco e la forza di saper sempre ricominciare a costruire una sola famiglia umana. Il loro esempio può essere per noi uno stimolo per continuare la strada intrapresa.

Programma

  • ore 14.00 piazzale Casa Rossa – partenza in pulmann
  • ore 16.00 incontro a Svetvinćenat (Istria)
    • ricordo della vicenda
    • saluto delle autorità
    • preghiera e deposizione di fiori
  • Rientro previsto per le ore 20.30

Si raccomanda la carta di identità valida.
Per informazioni 0481 530193 – 003865 3005136 – 0039 3333561718